Bio – Studi – Formazione

Nata a Caserta il 30 gennaio del 1976, Luisa Malaspina è una cantante professionista dalle innate doti artistiche ed espressive. Il canto è per lei una passione che l’accompagna da tantissimi anni.

Conservatorio “Lucio Campiani”: già da piccola dimostra abilità canore non indifferenti, via via sviluppate e migliorate con lo studio del canto lirico presso il Conservatorio “Lucio Campiani” di Mantova.

MMI (Modern Music Institute):

dal 2012 insegnante abilitata con metodologia MMI (Modern Music Institute) “Istituto Nazionale per l’Alto Perfezionamento delle Discipline Musicali” presso MMI Verona con Barbara Somogyiova. Lo scopo è quello di insegnare canto a 360° perché il canto non è solo cantare ma è molto di più come: tecnica vocale, teoria e solfeggio, lettura, armonia, ear training, musica d’insieme, improvvisazione,anatomia, arte scenica e storia della musica moderna.

“IL CANTO DEL CORPO”:

l’innata curiosità sulle mille sfaccettature del canto, del suono e della voce come espressione del corpo e della mente, ha portato Luisa nel gennaio del 2013 a frequentare il corso a cura della Prof.ssa Vittoria Licari “IL CANTO DEL CORPO”, perché … “La voce esce  da  tutto il corpo, non   solo dalla bocca. ” (Alfred Tomatis)

La voce è un importante veicolo della nostra energia interiore: imparare a usarla correttamente ci permette di liberare questa energia, evitando che diventi, qualora repressa, negativa e dannosa per il nostro benessere psico-fisico.

Chi si accosta allo studio del canto per imparare a utilizzare la propria voce in modo artistico – per scopi professionalio per diletto personale– viene di solito invitato dall’insegnante a focalizzare l’attenzione sull’apparato fonatorio e su quello respiratorio. Tale attenzione, peraltro indispensabile, può originare – soprattutto in soggetti particolarmente nervosi e sensibili – una sorta di “disattenzione” alla propria corporeità generale che, sommata al desiderio – per non dire all’ansia – di raggiungere in breve tempo un buon risultato estetico, dà luogo a tensioni mentali e muscolari che influiscono negativamente sull’emissione vocale, generando  insoddisfazione per i risultati ottenuti e conseguente ostinazione nel tentare di migliorare le proprie prestazioni, in un circolo vizioso che rischia di diminuire – o addirittura togliere – la fiducia nelle proprie capacità vocali, quando non va addirittura a influire negativamente sul corretto utilizzo della tecnica e sull’assetto fisiologico della laringe.”

A giugno del 2013 frequenta anche il corso “La Voix Libérée, il metodo vocale di Yva Barthélémy” sempre a cura della Prof.ssa Vittoria Licari. Questo metodo presuppone che, nella gestione del proprio apparato vocale, il cantante si comporti come un atleta.
Così facendo, ogni voce sarà in grado di svilupparsi attraverso le proprie caratteristiche individuali e assolutamente uniche, pervenendo inoltre ad una preziosa longevità.

Musicoterapia vocale e al Nada Yoga con accenni di psicofonia:

oltre a “Il canto del corpo”e “La Voix Libérée, il metodo vocale di Yva Barthélémy”  Luisa inizia a collaborare con la Dott.ssa in musicoterapia e psicologia Barbara Bellini ( www.musicoterapiamantova.it) avvicinandosi così alla musicoterapia vocale e al Nada Yoga con accenni di psicofonia.

“Il Nada Yoga favorisce l’integrazione armoniosa di corpo, mente e spiritoe ci può aiutare a risolvere molti problemi dovuti a: blocchi emotivi,l’identificazione con l’emozione,un eccessivo uso dell’intelletto.Ci aiuta a scoprire chi siamo veramente dal tono della voce e a liberare, con il canto e con la musica, le emozioni represse.”

“La psicofonia è un percorso autosperimentale di armonia fisica e psichica che utilizza, con il favore della voce parlata e cantata, le corrispondenze tra l’Uomo, i suoni, i ritmi e il verbo. La psicofonia crea pazientemente una sintesi personale di conoscenza e di equilibrio” .

 “Noi siamo una ri-creazione costante di noi stessi grazie alle vibrazioni che ci procura il canto. Nella vita non si finisce mai. Si evolve sempre di scala in scala.” 

Marie-Louise AUCHER

“Il Rebirthing”:

la continua ricerca di Luisa la porta a conoscere nel 2014 la “Tecnica di rilassamento profondo” meglio conosciuta come “Il Rebirthing”. Tale tecnica si basa su un particolare tipo di respirazione che avviene senza interruzioni e in maniera circolare, ovvero inspirando ed espirando sempre attraverso lo stesso canale, il naso o la bocca.
La respirazione è considerata la funzione fondamentale che alimenta incessantemente la nostra vita.
E’ un’attività vitale caratterizzata da una serie di processi fisiologici, psichici ed energetici.
Raramente ci preoccupiamo della sua correttezza e quasi mai ci rendiamo conto della forza che racchiude il respiro.
Il Rebirthing offre a chi lo pratica le seguenti possibilità:

•    liberarsi dai condizionamenti negativi e traumi  inconsci
•    scaricare  le tensioni ottenendo una rinnovata energia  fisica e mentale
•    comprensione dei meccanismi mentali che provocano sofferenza, ansia e stress
•    sviluppa l’attitudine a vivere pienamente il “qui ed ora”, la possibilità di godere delle bellezze della vita nella quotidianità
•    maggiore centratura ed un riequilibrio energetico
•    risolvere i principali disturbi psicosomatici, come gli attacchi di panico, ansia e la depressione.
•    maggiore consapevolezza di quando accade dentro di noi.

Vocalcare®.

L’assoluta necessità di incrementare la propria professionalità come docente di canto moderno e vocal coach la portano alla ricerca di nuove tecniche vocali e nel 2014 scopre il metodo Vocalcare®. Un sistema di ricerca vocale nato dallo studio approfondito dell’organo fonatorio e delle discipline inerenti voce e corpo.
Sviluppato e brevettato dalla Prof.ssa Danila Satragno, il metodo è costantemente aggiornato e al passo con i più recenti studi di ricerca funzionale e anatomica.

Vocalcare® è l’unico metodo codificato per il canto moderno che, con un’approccio rivoluzionario, flessibile ed efficace, educa e potenzia la voce. Basato su tecniche fisiche e psicologiche, Vocalcare® si avvale di interventi di ginnastica egonomica, programmazione neurolinguistica e training respiratorio.

Lo staff didattico e gli allievi sono costantemente supportati dalla pluriennale esperienza clinica del foniatra Prof. Franco Fussi e di altri professionisti in materia di alimentazione, posturologia clinica, pneumologia, psicologia.

Vocal Camp.

Nell’estate del 2015 partecipa come Tutor per Vocalcare®al “Vocal Camp” , il primo campus per cantanti con metodo “Vocal care” a Cairo Montenotte (SV) con corsi di tecnica vocale, ritmica, PNL con Massimiliano Litto, scrittura e composizione con l’autore Zibba, risveglio muscolare e presenza scenica. Conosce anche Annalisa Scarrone, ospite alla serata finale del campus.

One Day Seminar Savona con Roby Facchinetti.

Nel novembre del 2015 partecipa al “One Day Seminar” a Savona organizzato da Vocal Care in collaborazione con il cantante dei Pooh Roby Facchinetti

One Day Seminar Mantova.

Per portare il metodo Vocal Care a Mantova, Luisa organizza nel febbraio del 2016, il “One Day Seminar” invitando a Villa Schiarino di Porto Mantovano (MN) Danila Satragno, ideatrice del metodo.

One Day Seminar Padova.

Per rimanere costantemente aggiornata sul metodo della Satragno, partecipa anche al One Day Seminar organizzato dall’amica Lucia di Padova.

Technical Master.

Luisa rimane costantemente informata sull’innovazione delle tecnologie e delle apparecchiature utilizzate nei live e in studio di registrazione e nell’aprile del 2018 partecipa al “master su sistemi di microfonazione, tecniche di registrazione e approccio all’home studio” tenuto dal docente Lorenzo Sattin e organizzato dalle accademie di musica MMI Mantova e dB Sound & Music.

VOICEtoTEACH®.

Nel gennaio 2018 Luisa alla ricerca delle tecniche necessarie per emettere il “suono di fischio”, consigliata da Franco Fussi, conosce Erika Biavati che, dopo alcuni incontri, le propone la partecipazione al VOICEtoTEACH® a fine giugno del 2018. Corso di specializzazione per insegnanti di canto e voce. Viene data la possibilità agli insegnanti di canto e voce di elaborare e perfezionare una tecnica solida e puntuale, mai relegata negli stretti schemi di un “metodo”, ma capace, al contrario, di utilizzare molte ed eterogenee esperienze formative, al fine di fornire ai corsisti un ampio bagaglio di saperi mai disgiunti dal saper fare. Conoscenza teorica, esperienza pratica e sviluppo della propriocezione costituiscono l’inscindibile nesso formativo del VOICEtoTEACH®.

Il corso di 7 giorni intensivi viene organizzato dalle due master teacher Erika Biavati ed Eleonora Bruni che si avvalgono all’interno del programma del corso di formazione, della collaborazione di autorevolissimi esperti, (il foniatra artistico Franco Fussi, le logopediste M.Giulia Ramirez e Olga Pascale, la psicologa Elisa Ghetti, l’attore Matteo Belli). Per approfondimenti tecnici, nella profonda convinzione del grande valore dell’interazione e dello scambio tra figure di diverse competenze orientate al medesimo fine: una didattica rigorosa ed efficace, capace di accompagnare ogni allievo verso la propria voce. Dopo aver superato l’esame diventa così anche Docente formato VOICEtoTEACH® inserito nell’albo del corso per insegnanti di canto VOICEtoTEACH®” (corso di specializzazione per insegnanti di canto e voce)

La voce che canta.

Luisa rimane colpita positivamente dai risultati che il corso VOICEtoTEACH® portano ai propri allievi e nel luglio 2018 continua il percorso partecipando al seminario “La voce che canta”: la gestione dei passaggi di registro. Seminario tenuto dalla master teacher Erika Biavati.

La voce in gioco – Il canto per i bambini.

A Cernusco sul Naviglio (MI), a cura dell’associazione “VOCIFELICI”, Luisa nel dicembre del 2018 partecipa ad un seminario teorico-pratico per insegnanti, educatori e terapisti con approccio alla vocalità dall’infanzia alla muta vocale. Esigenza nata per gestire con sensibilità il momento del cambio vocale nei giovanissimi di oggi.

La comunicazione nelle relazioni.

Non solo tecnica pura ma anche studio nelle pratiche e teorie del comportamento sono necessarie a Luisa per poter rimanere una solida professionista. Nel gennaio 2019 partecipa al corso “La comunicazione nelle relazioni” presso “Avvera Academy” di Ilaria Pradella a Verona. Ritenuta un’esperienza altamente formativa Luisa nel marzo dello stesso anno organizza a Bonferraro (VR) per i propri allievi e non, in collaborazione con Ilaria Pradella, dB Sound & Music e MMI Mantova, il corso “L’Io Bambino a Teatro”. Incentrato sulle tecniche necessarie per risolvere “l’ansia da palcoscenico”.

Songwriting Workshop con L’Aura.

Dopo aver assistito ad una sua spettacolare esibizione dal vivo ed averla conosciuta personalmente, nel febbraio del 2019 organizza, in collaborazione con dB Sound & Music e MMI Mantova 2 giorni di seminario con la cantautrice “L’Aura”. Seminario che dà la possibilità ai partecipanti di conoscere tutto ciò che ruota attorno alla creazioni di brani inediti.

Voce e Canto tra postura e diaframma.

Grazie ad un confronto con la vocal coach Eleonora Bruni Luisa tra gennaio e marzo del 2019 partecipa al corso“Voce e Canto tra postura e diaframma” organizzato dal Dott. Daniele Raggi a Milano (MI) presso “Posturalmed”. L’importanza di una corretta postura e della conseguente giusta funzionalità del diaframma in chi utilizza la propria voce parlata, recitata o cantata sono i motivi che portano Luisa nell’adottare metodologie apprese durante il corso tramite l’utilizzo di Pancafit®. L’unico attrezzo, al servizio del Metodo Raggi® (brevettato in tutto il mondo), capace di riequilibrare la postura con semplicità ed in tempi brevissimi, agendo sulla globalità delle catene. E’ in grado di ridare libertà e benessere a tutto il corpo attraverso l’“allungamento muscolare globale decompensato”.

Professione Vocal Coach.

Nell’aprile 2019 Luisa partecipa alla due giorni del corso di formazione per insegnanti di canto organizzato dall’Ass.ne Artisti-ca Crossroad Music Lab a Piombino (LI) tenuti dalle Vocal Coach Paola Folli ed Eleonora Bruni. In questa occasione le è stato possibile apprendere come le due Vocal Coach affrontano i diversi casi di problematiche vocali soggettivamente.

I colori della voce.

Nel maggio del 2019 partecipa alla masterclass “I colori della voce – Alla scoperta del timbro” a cura di Erika Biavati. Occasione che le ha permesso di rinnovare stima e considerazione nella collega bolognese Erika.

Dizione e Fonetica per la voce cantata

Nel giugno del 2019 partecipa al corso di “Dizione e Fonetica per la voce cantata” organizzato a Bonferraro (VR) da lei stessa in collaborazione con dB Sound & Music e MMI Mantova a cura di Elena De Luca (diplomata alla Bernstein School of Musical di Bologna – BO e laureata in Discipline delle Arti, della musica e dello spettacolo). Durante il corso Ilaria, oltre ad un approfondito apprendimento della dizione, ha conosciuto tre aspetti che sono alla base di un corretto modo di parlare, comunicare e cantare: respirazione, postura e articolazione.

Diario

Le collaborazioni come vocalist arrivano molto presto e Luisa inizia così ad entrare in studio di registrazione, affinando ancor di più il suo già indiscusso talento e imparando a potenziare sempre di più le sue doti espressive.
La partecipazione a concorsi e manifestazioni le permettono di esprimere con la voce una personalità solare e coinvolgente: ottima presenza scenica, timbro chiaro e cristallino, buona estensione e ottima preparazione tecnica la portano a spaziare con facilità dalla lirica ai repertori di musica leggera.
Nel 1994 esordisce al Concorso Nazionale Castrocaro con il brano “Nessun Dolore” di Lucio Battisti (reinterpretazione di Giorgia).

Nel 1995 Luisa partecipa al 1° Festival degli Autori – San Remo Autori interpretando un brano inedito e, sempre nello stesso anno, arriva in finale al concorso europeo Musicalavita – tenutosi nell’ambito della manifestazione Eurhope svoltasi a Loreto in presenza di Papa Giovanni Paolo II – con l’interpretazione di “Bisogna Credere” (Ed. Paoline).

Nel 1996 (esperienza durata fino al 2002) Luisa partecipa, assieme ad un gruppo di volontari, alla realizzazione di spettacoli di musica e recitazione multietnici presso la casa circondariale di Mantova aderendo così alla loro iniziativa di introdurre nuove discipline didattiche e attività integrative.

Nel 1996 (da giugno ’96 a gennaio ’97) incide “Una cosa sola in te” e un vocalizzo nel brano “Mamma peppiacere accontami una storia” per il cantautore trentino Antonio Giovannini inserito nel suo album “C’é una grande novità”.

Nel 2000 (agosto) Luisa tiene un concerto al Teatro Ariston di Mantova in onore dei giovani pellegrini in cammino verso Roma per l’anno giubilare.

Nel 2000 (settembre) Luisa partecipa alle selezioni del Concorso Popstar.

Nel 2001 (febbraio) al teatro Anselmi di Pegognaga Luisa partecipa ad una manifestazione volta alla raccolta di fondi promossa da un missionario (Charles Owenja) da destinare ai Cittadini dell’Uganda.

Nel 2001 (agosto)  Luisa tiene un concerto alla Sagra di San Lorenzo a Pegognaga: appuntamento annuale in occasione della festa del Patrono di questa bella località della provincia Mantovana.

Nel 2002 (maggio) Luisa apre la data di Carpi del tour di Ivana Spagna, presentando  al pubblico “Es el ritmo del amor“, singolo “dance-latino” prodotto per lei nello stesso anno.

Nel 2002 incide “Troppo tardi” di Erio Lui contenuto nel suo album “Troppo Tardi”.

Nel 2002 concede al “Gruppo Fuego” di inserire il suo brano “Es el ritmo del amor” nel loro album “Tropical Music” e registra, sempre nello stesso album, “Suerte” cover di Shakira.

Nel 2002 canta il brano “Magdalena” per le suore di Pegognaga;

Nel 2003 si confronta con altre giovani cantanti per il Concorso Superstar 2003, dove supera più livelli di selezione.

Nel 2003 incide per Manco Inca il brano “MAY YOU WALK IN SUNSHINE” contenuto nell’album “Indian Sacred-Dancing” di JOSE’ YLLA M.

Nel 2003 canta il brano “Paradiso in terra” contenuto nell’album “Una Santa per Amica” per le suore Sacramentine di Bergamo.

Nel 2004 partecipa al Concorso Nazionale Castrocaro con il suo singolo “Es el ritmo del amor”.

Nel 2005 Luisa conquista il grande pubblico vincendo la prima edizione del concorso “Donne e solo Donne per cantare l’Amore” a Cento di Ferrara, interpretando il brando “Grido d’Amore” (Matia Bazar).

Nel 2006 collabora con lo studio di registrazione Dima Music di Mantova come interprete di produzioni per il Giappone.

Nel 2006 partecipa al concorso nazionale “Premio Mia Martini” (direttore artistico Franco Fasano) a Bagnara Calabra (RC) presentandosi con i brani “Grido d’Amore” (Matia Bazar) e “Oceano” (Lisa).

Nel 2006 intraprende il suo primo progetto di musica leggera. Brani velatamente sofisticati che con abile semplicità mescolano jazz, tonalità blues e pop, amalgamandosi in un progetto sobrio ma di notevole impatto musicale e vocale. Per tale occasione realizza un book fotografico con la fotografa mantovana “Monica Querci”.

Nel 2006 (agosto) conquista il secondo posto del concorso nazionale Mediterraneo Festival con il suo inedito “Ti Amerò”.

Nel 2007 (aprile) partecipa al concorso nazionale “Avezzano Festival”, ideato, diretto e organizzato da Luca Di Nicola (conduttore, autore radiotelevisivo e giornalista pubblicista). La collaborazione con il professore la porterà, il mese successivo, a partecipare al “Corso di dizione, fonetica, portamento, spettacolo (base)” facente parte de “Gli stages della Musa” ideati proprio da Di Nicola.
Nel 2008 (marzo) partecipa alla trasmissione televisiva “Mezzogiorno in Famiglia” in onda su RAI 2, condotta da Tiberio Timperi, Adriana Volpe e Marcello, come componente della squadra del comune di Moglia, cantando il brano “Se telefonando” di Mina accompagnata dall’orchestra del Maestro Daniele Cestana (VIDEO).

Dal 2008 le spiccate doti artistiche, le qualità umane e professionali la portano ad  intraprendere principalmente la strada dell’insegnamento.

Nel 2010 (maggio) Luisa partecipa al concerto “I colori della vita” svoltosi a Reggiolo ideato e curato dal fotografo di Moglia (MN) Gianni Bellesia, in ricordo di Elena, una ragazza scomparsa prematuramente causa incidente stradale.

Nel 2010 (settembre) si presta per un servizio fotografico per “Creazioni di Eleonora”, parrucchiera di Nogara (VR).

Nel 2010 (dicembre) canta da corista per il cantante “Al Bano Carrisi” a Canale Italia, in occasione della presentazione del suo album natalizio.

Nel 2011 (settembre) Luisa accetta l’invito da parte del collega e amico Simone Ceresoli per far parte del concerto spettacolo “La porta accanto” tenutosi a Marmirolo per raccogliere fondi per l’acquisto di un ascensore x Martina. Per l’occasione Luisa canta due brani del Maestro Stefano Gueresi, “Lost in the world” e “I will remember you” accompagnata dallo stesso maestro al pianoforte e al basso da Fiorenzo Delegà e assieme al musicista e cantautore mantovano Emiliano Paterlini ha improvvisato “Time after Time” di Cyndi Lauper.

Nel 2012 (settembre) Luisa aderisce al progetto di grande rilievo “The future & the past” ad opera del pianista Stefano Gueresi, musicista e compositore mantovano, che la porta a collaborare con altri artisti e professionisti di alto livello, del calibro di Carlo Cantini. I brani nei quali Luisa canta da solista sono “Close to you” e “Lost in the world” mentre assieme a tutte le altre artiste canta “In the Wind”.

Nel 2013 testimonial alla “Fiera del vintage” di Mantova dei prodotti “Merish 2” di M-Live e “Lucas nano 300” di HK Audio per conto di “Music Village” di G.Pasquini.

Nel 2014 presta la voce alla “Pedrari Vetri Spa” di Mantova per i loro nuovi spot pubblicitari (www.predarivetri.com).

Nel 2018 “The Sound Of English – I Suoni dell’Inglese”. Nel dicembre del 2018 organizza presso dB Sound & Music a Bonferraro (VR) il corso “The Sound Of English – I Suoni dell’Inglese” in collaborazione con dB Sound & Music e MMI Mantova a cura di Giulia Continati, laureata in lingue e letterature straniere moderne all’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna (BO). Corso sui suoni più semplici a quelli più complessi nella pronuncia dell’inglese, focalizzato in particolar modo, sulla pratica del cantato.

Nell’estate del 2019 organizza per “Nogara Eventi” in occasione della “Festa del riso co’le Nose” a Nogara (Vr) la seconda edizione della sfilata di moda dal titolo “Moda e Tradizioni” tenutasi l’8 settembre  e

la prima edizione del “Nogara’s Got Talent” (concorso per soli cantanti), tenutosi il 10 settembre.

Partecipazioni e collaborazioni con Radio e TV

“Viaggi del Ventaglio” e “Teorema Tours”: per diversi anni Luisa è la voce delle colonne sonore per le sigle di questi due importanti tour operator.
“Edizioni Paoline”: per diversi anni Luisa è la voce anche di vari musical. “Perché ci dividi” contenuto in “Di che Dio sei”; “Libertà” contenuto nella raccolta “Orizzonti di Pace”; “Dormi Timy Tin” tratto dal musical “Canto di Natale”; “Fuorilegge per la Vita”.
“Castrocaro”: concorso nazionale trasmesso dalla Rai;
“San Remo Autori”: 1° Festival degli autori trasmesso dalla Rai;
“Popstar” e “Superstar”: talent show trasmesso da Mediaset;
“Mezzogiorno in Famiglia”: trasmissione televisiva trasmessa dalla Rai;
“Es El Ritmo Del Amor”: tour radiofonico

Attività didattica

  • Scuola di Musica Euterpe di Nogara – VR;
  • Associazione Musicale Polironiana di San Benedetto Po – MN
  • Music Store Academy di Sorgà – VR;
  • Experience Music Academy di Montagnana – PD;
  • (Attualmente) Scuola di Musica Moderna “Musica Insieme” Mantova – Mn;
  • (Attualmente) Associazione Culturale dB Sound & Music di Bonferraro – Vr;
  • (Attualmente) MMI Mantova – MN.